[Video] Carcinoma faringo-laringeo

I tumori della laringe possono estendersi all’ipofaringe anche in caso di masse dalle dimensioni modeste, a causa della stretta vicinanza tra queste due regioni anatomiche.
L’evoluzione di un carcinoma laringeo all’ipofaringe complica notevolmente la programmazione dell’intervento. Tradizionalmente veniva eseguita una emifaringolaringectomia totale con tracheostomia definitiva, intervento piuttosto mutilante. In casi molto selezionati è possibile eseguite laringectomie parziali estese alla faringe, di difficile esecuzione tecnica. Recentemente la chirurgia transorale in microscopia con LASER CO2 permette sempre in pazienti selezionati di eseguire un’asportazione mirata della sola neoplasia, preservando la funzione della laringe e della faringe, con un decorso post-operatorio piuttosto rapido (se confrontato alla chirurgia standard).
Questo tipo ti chirurgia è però molto complessa ed è effettuato in pochi centri in Italia. E’ quindi importante affidarsi ad uno specialista competente che sia in grado di studiare correttamente la malattia ed indirizzare il paziente verso il miglior centro.

Nel video vedrete un’estesa neoplasia vegeto-infiltrante della plica ariepiglottica, della plica glossoepiglottica e dell’ipofaringe destra, la laringe è normomobile e normofunzionante, talora la diagnosi è tardiva mancando i disturbi della voce.

Questa voce è stata pubblicata in Diagnosi e terapia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.